Ultimi appuntamenti federiciani al Santa Croce.

Un calcolo approssimativo sui visitatori che hanno affollato le strade del centro storico della cittadina in festa dà già l’idea di una straordinario successo che la manifestazione federiciana ha riscosso in questa VI edizione.
Uno straordinario successo di folla ha caratterizzato la seconda giornata di festa per la sesta edizione di “”. Già dalle prime ore della mattinata i visitatori, tanti per la verità, hanno cominciato ad arrivare ad , assiepando ogni quarto e ogni claustro del centro storico. Arrivano da tutta la e Basilicata,in primis, ma non mancano quelli provenienti da altre regioni italiane. Notevole è stato anche l’afflusso a “Scripta Manent – La prima fiera del libro medievale” e alla conferenza “Le cardiopatie congenite: un problema mondiale. Ruolo dell’Italia”, curata dal prof. Alessandro Frigiola, cardiochirurgo pediatrico di fama internazionale e fondatore dell’ benefica “Bambini cardiopatici nel mondo” che si occupa di operare bambini in zone povere del nostro pianeta, di ben 30 Paesi Alla conferenza, in una sala gremita di gente, introdotta da Mary Cristallo della redazione di FortisMurgiaNews, hanno preso parte la dottoressa Matilde Saponaro presidente del club altamurano della “Inner Wheel”, la dottoressa Rosanna Galantucci presidente della Onlus “Una stanza per un sorriso” e Beppe Piccininni, dirigente della Fortis . Ancora più impressionante il numero di visitatori nel pomeriggio, richiamati dal Corteo Federiciano che ha coinvolto circa 1500 figuranti. Oggi l’ultima giornata di festa che prevede, tra i tanti appuntamenti ludici e rievocativi, anche l’ultimo evento culturale. Alle 11, sempre all’interno del Polo Culturale Medievale di Santa Croce, si terrà una conferenza dal titolo “L’amor cortese: Le donne e’ cavalier nel ”. Relatore sarà il prof. Franco Cardini, medievista contemporaneo, storico e saggista di fama mondiale, con una serie di riconoscimenti a conferma della sua grandiosità. Introdurrà la relazione il prof. Pasquale Cordasco, Direttore del Centro Studi Normanno-Svevi dell’, dov’è anche docente presso la Facoltà di Lettere. Modererà il dott. Luigi Mininni, direttore di FortisMurgiaNews e di TeleAppula. L’invito è quello di partecipare numerosi perché Federicus è la festa di tutti.

Email   –  Facebook   –   Twitte